Conectate con nosotros

Música

Woah – Skeletor

Letra Skeletor – Woah

Questo modo di parlare scusa ma non ti appartiene
So che se mi hai visto fare questa roba è nelle vene
Io sono avanti e penso soltanto, a ciò che mi conviene
Tu sei rimasto a 3 anni fa ancora reposti quelle catene
Ho sempre pensato che alcuni parlassero a caso un po’ come capita
Capita che tira roba dal naso e allora un povero stronzo si indebita
Il mio sesto senso ogni volta che ti guarda dubita, scrivo con questa matita
I nomi di chi voglio morto siamo a centrocampo e sta iniziando la partita
Non so se mi spiego io gioco con il mio ego
Faccio un bagno coi miei problemi e dopo annego
I pesi sul collo io non li porto, non nego
Tu vuoi fottermi mentre prego?
Brah

Se mi sfidi forse sei impazzito
Chi trova un amico e chi si prende il dito
Io leggo un tuo post, rimango allibito
Organizza un gala rifiuto l’invito
Anche questa notte io non ho dormito
Despa-Despacito fanculo hai capito
Prendi questo flow, il piatto è servito
La verità muore, stringe nella morsa
Se ti fa male prego non rimborsa
Guarda la strada fin ora percorsa
Ne faccio il doppio stavolta di corsa
La tua vita in mano, stringo forte il palmo
Prega quel tuo Dio per restare calmo
Sente la mia voce le viene un orgasmo
Tu al massimo pensa a mangiare quei Plasmon
Prega forte, “Pesi” è testo sacro
Frate parte il pezzo tu sei nel massacro
Vengo al tuo quartiere e bra lo consacro
Qua se metto piede scattano una macro
Questo disco è cult come Chinatown
Più ti guardo in faccia più mi sembri un clown
Quella stronza è la che fa soltanto bau
Quando mi rispondi frate server down

Mi alzo un giorno e mi sento Tony Montana
Tu sei Frank, io ritorno e mi fotto la tua puttana
Parli tanto sputi a terra poco ma dov’è la grana
Non scusarti, perché con i conti io non sono una frana
Esprimi male ciò che credi di sapere
Attento che ci muori sotto una di queste sere
Sempre a bere, affoghi nel tuo vomito piacere
In testa mia campano soltanto croci nere
Inneggi a me bra come se fossi perfetto
Contano i fatti non ciò che è stato detto
Tu parli, parli, parli, parli sei uno spettro
Io suono con le rime come se fossero un plettro

Comenta

Deja una respuesta.

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Trending

Copyright © 2021 VIDEOLETRA.COM | Los mejores videos musicales del momento.